Fondo Pensione e PIP (Piano Individuale Pensionistico)

I Tipi di Piani Pensionistici

I lavoratori, ma anche le casalinghe e gli studenti, possono scegliere tra diverse tipologie di piani previdenziali al fine di crearsi autonomamente la propria pensione che si affianchi a quella elargita dallo Stato.

Navigare Facile

La decisione in merito all'adesione ad un piano previdenziale di primaria importanza, tanto per il presente quanto per il futuro, ed in questi casi sempre consigliabile informarsi in maniera approfondita e successivamente rivolgersi a consulenti ed esperti degni di fiducia.

In questa sede ci preme ricordare brevemente alcuni strumenti di realizzazione di piani pensionistici individuali ed in particolare i fondi pensione ed i PIP.

Food

Il fondo pensione potrebbe essere definito come un'associazione, creata da Banche, Assicurazioni, SIM ed altri gestori autorizzati, alla quale partecipano liberamente coloro che decidono di crearsi una pensione complementare.

La singola persona decide, infatti, in maniera volontaria se aderire ad un fondo nel quale versare una quota predefinita del proprio reddito con l'obiettivo di crearsi una pensione che integri quella pubblica.

I PIP, sigla dei Piani Individuali Pensionistici, perseguono lo stesso obiettivo dei fondi pensione, ma si basano su l'adesione ad un piano che si differenzia per ogni sottoscrittore, la quale aperta ad ogni persona a prescindere dal fatto che lavori o meno.

I PIP richiamano le assicurazioni sulla vita volte ad offrire ai contraenti una rendita che consenta di mantenere un certo tenore di vita una volta raggiunta l'et della pensione, ma si distinguono dalle tradizionali assicurazioni in quanto sono studiati con l'obiettivo di creare una rendita godibile una volta raggiunta l'et pensionabile.

Questi sono, a grandi linee, alcuni degli strumenti a disposizione di chiunque per crearsi una pensione privata, ai quali, va ricordato, sono associati anche vantaggi fiscali da ponderare al momento della scelta che, per essere realmente redditizia, non va rimandata agli ultimi anni della carriera.